Amazon: raggiunti 2 mld di guadagno con l’advertising

I colossi Google e Facebook cominciano a guardarsi intorno:

La potenza di amazon come piattaforma pubblicitaria continua a crescere. Il colosso dell’e-commerce ha infatti annunciato che nel primo trimestre del 2018 è stato registrato un aumento del 139% per quanto riguarda le entrate dovute principalmente alla vendita degli spazi pubblicitari.

Questo, tanto grande quanto sorprendente, salto aziendale è sicuramente dovuto all’impegno ed agli investimenti che l’azienda ha messo in atto per migliorare la propria offerta degli spazi pubblicitari.

Amazon starebbe infatti facendo una serie di test per vedere proprio quanto la loro crescita possa influire sul duopolio gestito da Google e Facebook.

La conferma arriva anche da una conference call tenuta dal CFO Brian Olsavsky il 26 Aprile, nella quale, rivolgendosi a tutti gli stakeholder più importanti ha confermato che le entrate provenienti da questo ambito siano state di molto superiori alle previsioni, dichiarandola come “la retta via” sulla quale continuare.

In termini numerici la crescita registrata, fra l’ultimo trimestre del 2017 e il primo trimestre del 2018, ha superato i 560 milioni di dollari.

Di certo sono briciole rispetto a quella che è la totalità delle entrate di amazon dovute alle attività principali, ciò nonostante ha catturato molta attenzione.

Riuscirà Amazon ad alimentare la sua crescita in questo ambito?

La prossima sfida sarà quella di riuscire a bilanciare l’advertising con la customer experience all’interno del portale.

Questo punto è emerso fra le criticità del prossimo periodo anche all’interno della conference call tenuta dal CFO del colosso.

Olsavsky ha comunque promesso di assumersi la responsabilità di riuscire a coniugare l’utilità dell’advertising con l’esperienza del consumatore; Amazon sta infatti lavorando al fine creare una vera e propria “Amazon Advertising Platform” e sta inoltre aumentando i numeri del proprio staff per far fronte a questa nuova ulteriore possibilità di crescita.

Nessuno può sapere quanto velocemente e se mai Amazon potrà seriamente compromettere il duopolio pubblicitario detenuto da Google e Facebook, ma di certo il CEO Jeff Bezos sembra fare  sul serio, affermando che Amazon “is coming over the Hill”, lasciando intendere che il duopolio non è più così al sicuro.

Articoli recenti

Archivi

2018-07-03T12:44:06+00:00