Xamarin, un framework cross platform per le Mobile App

Non è una novità sentir parlare del ruolo che i cosiddetti mobile devices stanno avendo in questa generazione Digital. Ma quasi mai si sente parlare dei meccanismi che si celano dietro a questi dispositivi, che offrono all’utente un’esperienza mozzafiato. I programmatori di Mobile App, stanno diventando la forza motrice dell’innovazione dei software proponendo sul mercato piattaforme sempre più all’avanguardia capaci di offrire una migliore user interface.

Xamarine platform per le Mobile Apps

Cos’è Xamarin?

Tra queste nuove tecnologie troviamo Xamarin, la nuova arrivata della famiglia Microsoft, un’azienda produttrice di software statunitense con sede a San Francisco, fondata nel maggio 2011. Il core business della start up americana è un frame work di sviluppo che consente di scrivere applicazioni native in linguaggio C#, le quali possono essere installate su sistemi operativi quali Ios, Android e Windows.

  • Cos’è Xamarin?

  • Come Funziona

  • Perchè Utilizzarlo

  • Senza Compromessi

Come Funziona

La versatilità del frame work consente di scrivere il codice di programmazione una sola volta e di sviluppare l’applicativo nelle diverse piattaforme supportate. Il codice potrà quindi essere condiviso su applicazioni native del tipo Android, Ios e Windows con interfacce utenti native.

Questa peculiarità della piattaforma è da ricercare nella sua essenza di frame work Cross-Platform Nativo. Ovvero, è uno dei pochissimi frame work in grado di offrire prestazioni native e allo stesso tempo garantire l’esecuzione del codice sulle diverse piattaforme.  Insomma un linguaggio universale ma un progetto personalizzato.

Ciò è stato possibile grazie alla peculiare filosofia che c’è alla base di Xamarin, creare dei wrapper per tutte le api dei vari sistemi, un po’ come se fossero dei traduttori di linguaggi, i quali, appunto, traducono il linguaggio C# nel linguaggio nativo dei diversi dispositivi. Xamarin si comporta quindi diversamente in base alla piattaforma su cui deve lavorare.

d justo gravida, nec fringilla.

Perchè Utilizzarlo

Il Vantaggio da non sottovalutare avendo a disposizione app native è di avere tutta la logica della app in comune tra tutte le piattaforme e di avere un’applicazione che, agli occhi del dispositivo dove è eseguita, non è altro che un’app scritta nel suo linguaggio nativo.  La nostra app utilizzerà quindi l’UI della piattaforma su cui gira. Per essere più precisi:

  • per le app Windows quello che viene creato è codice IL per la piattaforma .NET;
  • per iOS viene eseguita una Compilazione Ahead of Time (AOT) che produce un pacchetto nativo, con le stesse performance di un’applicazione scritta in Objective-C o Swift;
  • per Android il codice C# viene convertito in IL ed incluso nell’APK. L’IL viene poi compilato in codice nativo in modalità Just-In-Time (JIT) sul device.

Senza Compromessi

Nello sviluppo per piattaforme IOS e Android l’utilizzo di Xamarin consente di usare lo stesso linguaggio di programmazione, le stesse API e struttura, consentendo di riutilizzare fino al 75% del lavoro svolto, riducendo di conseguenza i costi e i tempi di sviluppo delle applicazioni. Per la parte grafica invece si dovrà invece utilizzare gli strumenti standard di ogni piattaforma, adattandosi quindi al dispositivo.

Possiamo quindi riassumere i vantaggi in questa maniera:

  • Performance native
  • UI nativa
  • Integrazione con il sistema
  • Forte risparmio in termini di tempi e costi di realizzazione

Articoli recenti

Archivi

“Iscriviti per conoscere i nostri Master

CANDIDATI
2018-07-03T15:59:21+00:00